Ultime uscite
Cover

VITICCI

Colette


ESAURITO

I racconti Les vrilles de la vigne, pubblicati nel 1908 e riveduti, successivamente, nel 1934, costituiscono una raccolta di venti testi, in cui compaiono, sotto forma di racconti brevi, ricordi o storie di animali, i temi preferiti dall’autrice. Tra questi, emergono soprattutto la libertà finalmente raggiunta dopo la separazione dal marito...

Cover

RACCONTI DEL PIU' E DEL MENO

Bruno Conte

I trentaquattro racconti del più e del meno ci mostrano situazioni apparentemente note e comuni, che ci sembra di conoscere e vedere tutti i giorni, ma che in realtà ci raccontano vicende paradossali o surreali con solo l’apparenza della realtà più vicina alla nostra vita quotidiana...

Cover

MALAMORE

Lia Migale

Lei e Lui si incontrano, quasi per destino, malati di un amore cattivo, di un amore che manca, che non sa le regole. Un uomo e una donna che si cercano non nella diversità dell’altro, ma nell’eguaglianza del doppio. Riconoscendosi nel disordine del mondo sperano di trovare l’ordine dell’identità. Si amano? Forse si odiano, perché l’antinomia li governa. E odiano fino a morire, ed amano fino ad uccidere. Si confondono perché la ragione profonda che li lega sorpassa la verità, la realtà...

Cover

LA FIGLIOLA CHE SI FIDANZÒ CON UN RACCONTO

Rocco Brindisi

I racconti di Rocco Brindisi evocano un mondo che non sta né in cielo né in terra. Nelle sue pagine ci sono corpi terreni e corpi celesti, ma è solo lessico grezzo. Appena quei corpi prendono misura, cielo e terra non c’entrano più ed è la testa dell’autore la matrice unica di tutto. Egli sente con colto gaudio plebeo le manifestazioni dei corpi, i loro contatti, lo sciogliersi languido delle membra per amore come per morte...

Cover

DEL MIO E DELL'ALTRUI AMORE

Daniela Attanasio

“Questo nuovo libro di Daniela Attanasio - scrive Franco Loi - sembra un repertorio d’amore ma non lo è. L’amore forte di questi versi è verso l’immagine di sé e verso la natura. Daniela non cessa mai di pensare. E la natura ha i contorni del suo pensiero - dico in quanto energia che emana da lei e investe le parole e i ritmi - del rispecchiarsi di chi guarda e cerca di capire e assumere senza mai lasciarsi travolgere...

Cover

POESIE 1984-2003

Giovanna Sicari

Dalla lingua della tradizione Giovanna Sicari ricava una parole tutta sua, piegando la sintassi al nervosismo del proprio flusso percettivo, chiamando il Mondo non con le sillabe del Libro, ma facendo ricorso alla loro implosione, tenendo sempre presente l’impotenza e la limitatezza di ogni linguaggio davanti alla vastità del rappresentabile. La sua poesia chiede di essere letta sotto il segno di un’energia incessantemente attiva, destinata a farsi profezia...

Libri da 133 a 138 di 304
Precedenti   1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51   Successivi