Libri - Iniziale = D
Cover

DA UN MILLENNIO ALL'ALTRO

Maria Clelia Cardona

Le poesie di questo libro testimoniano il depositarsi non lineare del passato nella nostra immaginazione, secondo una geografia interiore di immagini, frammenti, isole, che svariano e rimbalzano attraverso i secoli, sul filo di riflessioni ed emozioni, fino ad arrestarsi con una qualche vertigine conoscitiva nel salto tra il vecchio e il nuovo millennio. Ma se scrivere è un modo dell’eros, come diceva Barthes, è soprattutto una tensione amorosa...

Cover

DANTE ÉTUDES

Robert Duncan

Un grande poeta americano ascolta Dante con la passione rigorosa e libera di chi sceglie i propri maestri e ne discerne il presente nella lingua creata, viva, potenzialmente rivoluzionaria. Una musica comune attraversa le barriere linguistiche e culturali per catturare e riattivare la continuità ideale di ritmi e intenti tra mondo fisico, psichico e civile.

...

Cover

DEL MAESTRO IN BOTTEGA

Franco Buffoni

Combinazione e in qualche modo summa della sua creatività poetica, questo libro di Franco Buffoni attraversa un universo di echi e corrispondenze mantenendo un incantevole equilibrio fra narrazione e purezza lirica, coscienza umana e cultura linguistica, storia personale e passione sociale. Il rifrangersi della vita nella poesia scorre sul doppio binario della consapevolezza e delle connessioni di casualità in due parti distinte del libro...

Cover

DIARIO D'UTOPIA

Maria De Lorenzo

Nel libro di Maria De Lorenzo si delinea una 'disubbidienza' consapevole: le sue poesie sono atti di ribellione, scatti di follia - sana - come sottolinea Marzio Pieri nel saggio introduttivo, che non si cullano nell'illusione di poter smussare le asprezze della vita. È una poesia che non scaturisce dall'abbandono, dall'osservazione incantata della realtà, bensì dall'inquietudine provocata dalle sue incongruenze. L'autrice non si sottrae alla peculiare inflessione d'una condizione femminile...

Cover

DISPARTE

Tommaso Di Francesco

Nei dieci poemetti della raccolta Disparte il discorso poetico propone una tregua temporale, una enclave sospesa nella contraddizione della forma volta a volta apparentemente diversa. Il linguaggio della poesia attraversa i generi, evocando il mito, le storie di vita e la misura della dichiarazione di poetica. Il verso, franto, rotto e poi ricomposto, scopre come fosse la prima volta la riduzione della vita a merce, guerra e cronaca. In una sortita continua...

Libri da 13 a 17 di 17
Precedenti    1 2 3    Successivi