DALLA PARTE OPPOSTA DELLA STRADA - Aldo Rosselli
DALLA PARTE OPPOSTA DELLA STRADA - Aldo Rosselli

DALLA PARTE OPPOSTA DELLA STRADA

Aldo Rosselli

E' la storia di una seduzione attraverso le parole. La parola intesa come musica della voce, oppure come energia che deve sciogliersi nella dolcezza di un dialogo. I due personaggi, un maturo scrittore e una giovane parigina che si trova a Firenze per un breve soggiorno, in un reciproco tentativo di seduzione si scambiano continuamente i ruoli. Se lo scrittore è il primo a interessarsi alla ragazza, che non sembra degnarlo di molta attenzione, poi è lei a cercarlo, mentre l'uomo tenta in ogni modo di sottrarsi; e il discorso di volta in volta assume la forza della verità o è solo ricerca dell'alibi, in ogni caso con sotterranea violenza. Dalla parte opposta della strada c'è il rovescio di se stessi: un'analisi lucida e consapevole della rinuncia alla vita, insita in una "programmata senilità".



 

Aldo Rosselli (Firenze, 1934), critico, americanista, saggista, ha pubblicato: Il megalomane (Vallecchi, 1964); Ottoz (Mondadori, 1968); Professione: mitomane (Vallecchi, 1973); Episodi di guerriglia urbana (Marsilio, 1972); La trasformazione (Coop. Scrittori, 1977); Psichiatria e Antipsichiatria nel sud (Lerici, 1978); Zefiro (Rizzoli, 1982); La famiglia Rosselli (Bompiani, 1983); A cena con Lukacs (Theoria, 1986), Il naufragio dell'Andrea Doria (Bompiani, 1987); Una favola a metà (Giunti, 1994), La mia America e la tua (Theoria, 1995).

DALLA PARTE OPPOSTA DELLA STRADA
Aldo Rosselli

Collana: Euforbia
ISBN: 88-85303-28-5
Anno: 1995
Pagine:
Prezzo: 10,33 Ä

Ricerca Libri

.